Pillole arcobaleno da Piazza del Popolo

Sei sprazzi di colore dalla manifestazione Ora #DirittiAllaMeta

Pillole arcobaleno da Piazza del Popolo: sei sprazzi di colore dalla manifestazione Ora #DirittiallaMeta

LEGGI ANCHE: GUARDA LE FOTO DELLA MANIFESTAZIONE DEL 5 MARZO #DirittiAllaMeta!

LEGGI ANCHE: IN PIU’ DI 25,000 ALLA MANIFESTAZIONE DI ROMA DEL 5 MARZO

Rosso fuoco: i Vigili uniti contro l’omofobia

Scoviamo in Piazza del Popolo un gruppetto compatto di ragazzi con un cartello chiaramente esplicativo: ‘Vigili Uniti contro l’omofobia‘. “Siamo un gruppo informale e aperto, nato in Arcigay Trento da sei persone – ci spiega Tiziano Pulcini – Siamo Vigili del Fuoco volontari, combattiamo contro l’omofobia nelle caserme, contro gli stereotipi e il linguaggio antigay. Siamo gemellati con l’associazione delle Forze dell’Ordine Polis Aperta“.

Arancione, come il sole che non c’è

La grande assente della manifestazione romana Ora #DirittiAllaMeta – metà festa e metà protesta per la legge monca sui diritti civili – è stata la luce del sole. Un cielo costantemente grigio, sferzato da vento deciso: eppure il temuto nubifragio che doveva abbattersi dalle 16 non c’è stato, e tutti gli ombrelli arcobaleni sono rimasti chiusi fino alle 18. Scongiurato il flop, nonostante le paure!

Giallo: la croce oro di Nuova Proposta

Ecco i gay credenti, maschi e femmine, radunati sotto il cartello con vistosa croce color oro. Nuova Proposta è nata 25 anni fa – ci spiega Edoardo Messineo – ed è un’associazione che si propone come luogo per riunirsi e pregare, ecumenico e aperto a tutte le confessioni di cristiani lgbt, attivi politicamente. Cammini di Speranza è l’associazione a livello nazionale, costituita a sua volta da circa venti associazioni. Pensiamo che la legge sulle Unioni Civili sia un primo passo, non ci soddisfa, vogliamo andare verso il matrimonio egualitario. Il giallo oro richiama la luce di Cristo“.

Ti suggeriamo anche  A Piacenza un incontro a settimana su tematiche e notizie LGBT dal mondo

Il verde bottiglia del logo di Globe MAE del Ministero Affari Esteri

È la celebre sfera di Giò Pomodoro stilizzata e color bottiglia il logo del Globe MAE, l’associazione del Ministero Affari Esteri. “Siamo 55 diplomatici e amministrativi lgbt della

Farnesina – ci spiega il portavoce Sergio Strozzi -. Siamo nati a fine 2013 per rimuovere la discriminazione sul lavoro e i problemi dei visti all’estero“.

Blu: gli animalisti italiani in Piazza del Popolo coi gay

Ecco le bandiere blu degli animalisti italiani che si mescolano a quelle delle associazioni lgbt: al ritmo di slogan quale l’antipasquale “Salvate l’agnello“, le loro istanze si affiancano ai gay che invadono la piazza con bassotti, carlini, beagles e molte altre razze. Animal Power.

Viola: le Famiglie Arcobaleno hanno i colori della vita nuova

Sono Marilisa – esclama una signora sul palco – sono mamma di due figli: uno è a basket e vi saluta. Ho amato un uomo e una donna. Sono orgogliosa di essere lesbica. Sono sempre la stessa persona. Noi Genitori Arcobaleno consideriamo la trasparenza del nostro orientamento sessuale la base per costruire relazioni autentiche”.

“Ho un marito – prende la parola un signore – tre figli e sono pure cristiano: non è una contraddizione!“.

Insomma, le famiglie lgbt non ne vedono di tutti i colori ma, semplicemente, sono davvero di tutti i colori.

Roberto Schinardi