Polonia: studenti denunciati per oscenità gay

Un gruppo di adolescenti polacchi fra i 15 ed i 17 anni hanno fatto foto oscene di carattere omosessuale con il cellulare e le hanno mandate agli amici che le hanno pubblicate in Internet.

VARSAVIA – Un gruppo di adolescenti polacchi fra i 15 ed i 17 anni per riempire i momenti di noia di una vacanza invernale hanno fatto foto oscene con il cellulare e le hanno mandate agli amici che le hanno pubblicate in Internet.

Ora gli autori sono stati denunciati alla procura con l’accusa di avere divulgato materiali a contenuto pornografico.

Il fatto è avvenuto pochi giorni fa a Ustronie e riguarda gli studenti di un ginnasio di Jastrzebie, nel sud della Polonia. Secondo il giornale Gazeta Wyborcza di oggi, i ragazzi dopo una serata con qualche birra in più hanno pensato di divertirsi imitando per scherzo un “Gay party” e presentando davanti alla minicamera del cellulare di uno di essi anche scene di sesso molto esplicito.

E’ stata la direttrice del ginnasio di Jastrzebie a denunciarli, perchè “lo scherzo” è diventato oggetto dei commenti di numerosi abitanti della città. “A questa età i giovani fanno diverse cose stupide” ha commentato un sociologo della università di Zielona Gora, secondo il quale i ragazzi hanno bisogno del sostegno di genitori e insegnanti sopratutto nell’imparare ad usare l’internet e i nuovi mezzi d’informazione.

Ti suggeriamo anche  Polonia, inaugurato l'arcobaleno indistruttibile dopo gli atti vandalici del 2015