Pomeriggio 5, proposta di matrimonio in diretta per Ruggero Freddi e l’amato Gustavo – video

Giornata ricca di emozioni LGBT nello studio Mediaset di Pomeriggio Cinque.

Giornata ricca di emozioni LGBT nello studio Mediaset di Pomeriggio Cinque.

Ruggero Freddi, ex pornodivo conosciuto come Carlo Masi da tempo diventato docente universitario alla Sapienza di Roma, ha infatti chiesto in diretta la mano dell’amato Gustavo Leguizamon.

Laureato con lode in ingegneria informatica, in matematica e con dottorato in analisi matematica, Freddi tiene un ciclo di lezioni di Analisi 1 a Ingegneria clinica. ‘Sei emozionato in questo momento, c’è un motivo per cui sei agitato in questo momento?‘, ha domandato la conduttrice Barbara d’Urso all’ospite, con Freddi che a quel punto si è alzato, sulle note di Dancing Queen degli Abba (è la loro canzone, ndr), ha preso le mani di Gustavo e si è dichiarato.

Ti amo, non solo per quello che sei, ma per quello che sono quandi sei con me. Ti amo, non solo per quello che hai fatto di te ma per quello che fai di me. Ti amo perché ignori le possibilità di ciò che è stupido in me e accetti le possibilità di ciò che è buono in me. Abbiamo fatto tanta strada assieme, finiamo questo viaggio come l’abbiamo iniziato. Gustavo Leguizamon, mi vuoi sposare?‘.

Sommerso dalle lacrime di stupore e commozione, tra gli applausi scroscianti in arrivo da tutto lo studio, Leguizamon ha detto sì, abbracciando e baciando l’amato Ruggero. ‘Ti amo e ti amerò per sempre. Mi sono innamorato di te dal primo momento che ti ho visto. Quella sera in California, quando ho visto il mio riflesso nei tuoi occhi ho detto ‘questo è il mio ragazzo’. ‘Ti amo, sei la cosa più bella per me‘. Ancora applausi e occhi lucidi per tutti i presenti in studio, con la D’Urso ovviamente ‘complice’ dell’evento. ‘Tu sai quanto mi sono battuta e quanto continuo a combattere per i diritti civili, quindi sono molto orgogliosa che tutto ciò sia capitato davanti a me, questo è amore. Chi se ne frega del resto, questo è l’amore‘. Freddi, nel finale, ha chiesto ufficialmente a Vladimir Luxuria di officiare il loro matrimonio, da organizzare per maggio. Un bel momento di televisione nazionale, è innegabile, in attesa che anche l’annunciata unione civile possa abbracciare la diretta televisiva.

4 commenti su “Pomeriggio 5, proposta di matrimonio in diretta per Ruggero Freddi e l’amato Gustavo – video

  1. …….a dimostrazione che i gay possono
    essere ridicoli e idioti come gli etero. Non ci sono differenze. Il
    problema semmai è che la redazione di gay.it invece di occuparsi davvero
    e seriamente di tematiche gay raccatta, per aumentare gli introiti
    pubblicitari, tutta la peggiore spazzatura e feccia che c’è in giro. Per
    carità, tutto lecito e legale ma almeno abbiate la decenza di evitare
    di raccontare che vi occupate di questioni legate al mondo omosessuale;
    siete soltanto un sito patinato, una fabbrica per fare introiti. Con
    l’aggravante, perché al peggio non c’è mai fine, che siete pure un
    megafono del Pd e il renzismo.

  2. Anche se da bravi renziani i responsabili della redazione di
    gay.it applicano la censura eliminando i commenti scomodi restano quelli che
    posto su facebook e che si leggono qua sopra. Siete ridicoli e non conoscete il significato della parola democrazia.

    …….a dimostrazione che i gay possono
    essere ridicoli e idioti come gli etero. Non ci sono differenze. Il
    problema semmai è che la redazione di gay.it invece di occuparsi davvero
    e seriamente di tematiche gay raccatta, per aumentare gli introiti
    pubblicitari, tutta la peggiore spazzatura e feccia che c’è in giro. Per
    carità, tutto lecito e legale ma almeno abbiate la decenza di evitare
    di raccontare che vi occupate di questioni legate al mondo omosessuale;
    siete soltanto un sito patinato, una fabbrica per fare introiti. Con
    l’aggravante, perché al peggio non c’è mai fine, che siete pure un
    megafono del Pd e il renzismo.

  3. …….a dimostrazione che i gay possono
    essere ridicoli e idioti come gli etero. Non ci sono differenze. Il
    problema semmai è che la redazione di gay.it invece di occuparsi davvero
    e seriamente di tematiche gay raccatta, per aumentare gli introiti
    pubblicitari, tutta la peggiore spazzatura e feccia che c’è in giro. Per
    carità, tutto lecito e legale ma almeno abbiate la decenza di evitare
    di raccontare che vi occupate di questioni legate al mondo omosessuale;
    siete soltanto un sito patinato, una fabbrica per fare introiti. Con
    l’aggravante, perché al peggio non c’è mai fine, che siete pure un
    megafono del Pd e il renzismo.

Lascia un commento