Pontida, dietrofront del sindaco: “Parcheggi rosa per tutte”

di

Il regolamento sarà modificato domani.

CONDIVIDI
36 Condivisioni Facebook 36 Twitter Google WhatsApp
4256 3

“I parcheggi rosa sono destinati a tutte le mamme e alle donne incinte, senza alcuna distinzione”: a dirlo il sindaco di Pontida, che fa retromarcia dopo le polemiche provocate dal discriminatorio regolamento comunale appena approvato.

Passo indietro della Lega Nord a Pontida: i parcheggi riservati alle mamme e alle donne incinte eterosessuali e comunitarie saranno disponibili per tutte le mamme e le donne incinte. “Senza alcuna distinzione” specificano il sindaco della cittadina, Luigi Carozzi, e il segretario provinciale della Lega a Bergamo Daniele Belotti.

Il primo atto, nella giornata di venerdì 15 settembre, sarà la modifica del regolamento.

Leggi   Corea del Sud, boom di firme contro 'l'abominevole' Seoul Queer Culture Festival
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...