Portogallo, approvata nuova legge che amplia i diritti delle persone transgender

di

Le persone di età superiore ai 16 anni potranno ora cambiare legalmente il proprio sesso e il proprio nome sui vari documenti senza un rapporto medico.

transessuale
CONDIVIDI
337 Condivisioni Facebook 337 Twitter Google WhatsApp
1859 0

Il parlamento portoghese ha approvato una nuova legge che renderà finalmente più facile cambiare legalmente il genere sui propri documenti.

Le persone di età superiore ai 16 anni potranno infatti ora cambiare legalmente il proprio sesso e il proprio nome sui vari documenti senza un rapporto medico. La legge è passata con 109 voti favorevoli. In precedenza, questa opportunità era consentita solo alle persone di età pari o superiore ai 18 anni. Richiedeva inoltre anche un referto medico.

Non siamo d’accordo con questa legge‘, ha detto Vânia Dias da Silva, del partito di destra CDS-PP. ‘Coloro che hanno 16 anni non possono sposarsi, bere o guidare, quindi non dovrebbero essere in grado di prendere una decisione con conseguenze così definite e serie‘. Le persone di età compresa tra i 16 ei 18 anni avranno comunque ancora bisogno dell’approvazione di un genitore o di un tutore legale.

Gli attivisti LGBTI, a differenza dei partiti di destra, hanno applaudito la nuova legge. Dal 2011, quando venne approvata una legge che riconosceva l’identità transgender, in Portogallo 485 persone hanno cambiato nome e genere. Numeri del Ministero della Giustizia.

Isabel Moreira, deputata del Partito socialista, ha parlato di “giornata storica che onora tutti i transessuali e le loro famiglie“. Nel 2010 il Portogallo ha legalizzato il matrimonio egualitario, mentre nel 2016 ha dato il via libera anche alle adozioni per le coppie dello stesso sesso e alla gestazione per altri.

Leggi   Chelsea Manning a Milano, minaccia il suicidio con una foto shock
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...