I preti pedofili protetti dal Vaticano: domani l’inchiesta sull’Espresso

Un’anticipazione dell’articolo di Emiliano Fittipaldi.

Sul nuovo numero del settimanale L’Espresso, in edicola domani 15 gennaio, ci sarà un’importante inchiesta, firmata da Emiliano Fittipaldi, dedicata ai ‘vizi cardinali’: ovvero a come gli alti prelati, alcuni vicini al Papa, abbiano continuato a insabbiare le denunce sulle violenze sessuali dei preti pedofili.

Nel video Tommaso Cerno, direttore del settimanale, anticipa alcuni aspetti dell’inchiesta.

3 commenti su “I preti pedofili protetti dal Vaticano: domani l’inchiesta sull’Espresso

  1. In realtà gran parte dei casi tanto sbandierati da tutti non attengono a situazioni di pedofilia, verso soggetti infraundicenni, ma a casi di deviazioni omosessuali sfogate su giovani seminaristi. Per fortuna Papa Benedetto XVI, con un’istruzione apposita, ha proibito ufficialmente ai sodomiti l’ammissione ai seminari

    1. Oltre la metà dei sacerdoti sono omosessuali e tra questi ce ne sono una grande parte con fidanzato. Ormai se lo tengono anche in canonica. Un’altra ipocrisia come tante ce n’è. Infine la legge italiana fissa l’età del consenso non a 11 anni ma a 14 o addirittura a 16 se come in questo caso un prete violenta un minore poiché è considerato un educatore cui viene affidato. Sotto i 14 è sempre pedofilia forse non lo sapeva.

Lascia un commento