Primarie Pd: Orlando ed Emiliano dicono sì a matrimoni e adozioni gay

di

Matteo Renzi ha rifiutato l'intervista per via di un'agenda fitta di appuntamenti.

CONDIVIDI
109 Condivisioni Facebook 109 Twitter Google WhatsApp
4875 1

Si sono detti entrambi favorevoli a matrimoni e adozioni gay: Michele Emiliano e Andrea Orlando, candidati alla segreteria del PD, hanno espresso il loro “sì” in un’intervista doppia concesse a Le Iene.

Domenica si terranno le primarie tra i tre candidati alla segreteria del PD: Matteo Renzi, Michele Emiliano (governatore della Regione Puglia) e Andrea Orlando (ministro della Giustizia). Le Iene hanno pensato dunque a una consueta intervista tripla, che è diventata doppia nel momento in cui Matteo Renzi, il favorito alla vigilia, si è defilato a causa di “un’agenda troppo fitta” di appuntamenti.

Il confronto è andato in scena, dunque, ma solo tra Emiliano e Orlando: entrambi, senza remore, si sono detti apertamente favorevoli ai matrimoni gay e alle adozioni gay.

Stasera i tre si presenteranno negli studi Sky per un nuovo confronto utile a sciogliere i (pochi) dubbi rimasti. Su queste primarie regna però lo spettro del flop: in quanti andranno effettivamente a votare?

Leggi   Francia, lo scandalo delle adozioni: alle coppie gay i casi più problematici
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...