Primo gesto progay di un’atleta a Sochi

Arriva il primo gesto contro la legge sulla “propaganda gay” direttamente dalla pista di snowboard. L’atleta olandese, una dei sei dichiaratamente gay, mostra il guanto con arcobaleno e unicorno.

Arriva il primo gesto contro la legge sulla “propaganda gay” direttamente dalla pista di snowboard. L’atleta olandese Cheryl Maas, una dei sei dichiaratamente gay a Sochi , mostra alla telecamera il guanto con arcobaleno e unicorno, due simboli del movimento lgbt.