Protesta omofoba contro Matthew Shephard

di

Gli amici del reverendo omofobo Fred Phelps hanno chiesto un monumento che specifichi che Matthew Shephard si trova all'inferno per aver violato le leggi della Bibbia.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
631 0

CASPER (Wyoming, USA) – Cinque anni dopo l’assassinio omofobo di Matthew Shephard, avvenuto il 6 ottobre 1998, la sua città natale, Casper nel Wyoming, gli ha reso omaggio. Gli amici del reverendo omofobo Fred Phelps (quello di «God hates fags. Aids cures fags» Dio odia i finocchi, l’Aids cura i finocchi) ne hanno approfittato per manifestare davanti al municipio chiedendo un monumento che specifichi che Matthew Shephard si trova all’inferno per aver violato le leggi della Bibbia.
Il manipolo di manifestanti ha minacciato di erigerlo su una proprietà privata se il municipio non acconsentirà alla richiesta.

Leggi   Mondiali in Russia, fan inglese intimato di nascondere la bandiera rainbow
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...