Cacciati da un pub perché gay: ‘Solo coppie miste’

Incredibile serata di omofobia in un pub di Leeds.

Arriva da Leeds l’ultima incredibile follia omofoba della settimana.

Patrick Hannon e Jake Archer si trovavano nella città inglese quando il 24 marzo scorso, verso le 22:00 di sera, hanno deciso di andare al Jake’s Bar per bere qualcosa. Peccato che una volta arrivati all’entrata il buttafuori li abbia fermati, perché a suo dire era permesso l’ingresso solo alle coppie ‘miste’. Vietate le coppie dello stesso sesso.

I due sono rimasti ‘scioccati’, tanto da non avere nemmeno la forza di reagire. Archer ha sottolineato come non ci fosse fila o selezione, all’ingresso. Via Twitter, Jake ha scritto all’account del pub: ‘Sono appena stato allontanato dal vostro pub per non essermi presentato in una coppia mista. Ero fuori con il mio ragazzo. Non pensate che questa sia discriminazione? Se fossi stato con una ragazza sarebbe andato bene, visto e considerato che accettate solo a gruppi misti di uomini e donne?“. Hannon ha invece attaccato su Trip Advisor: “Ho provato ad entrare al Jake’s Bar, stasera. Ero già stato qui prima senza problemi, ma stasera ci sono andato con il mio ragazzo. Mi è stato detto che stavano lasciando entrare solo coppie miste, per questo siamo stati allontanati.  L’avrei potuto capire se ci fossimo presentati con un gruppo di tanti uomini, ma eravamo solo noi due. Questo non è assolutamente accettabile ai miei occhi“.

Ti suggeriamo anche  Legge contro l'omofobia: in Svizzera la destra raccoglie firme per cancellarla

Da parte del pub non è ancora arrivata risposta diretta, ai due ragazzi, ma il manager Paul Lane ha replicato via BBC, rimarcando come il suo locale abbia una “politica rigorosa di uguaglianza e diversità“. L’uomo ha riferito di aver avviato un’indagine interna su quello che è successo quella notte: “Abbiamo molti clienti che si identificano con la comunità LGBTQIA + che frequentano regolarmente il nostro pub“. Peccato che su TripAdvisor diversi utenti si fossero già lamentati per i buttafuori, definiti ‘omofobi’.