Per i ragazzi italiani, gay e lesbiche hanno diritto a sposarsi

di

Uno studio rivela che i giovani tra i 17 e i 19 anni dicono sì al matrimonio egualitario.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
8353 0

Cresce il consenso nei confronti del matrimonio egualitario, soprattutto tra le giovani generazioni. Secondo i dati dell’ultimo Rapporto “Generazione Proteo”, realizzato da Link Campus University di Roma, il 60 per cento dei ragazzi di età compresa tra i 17 e i 19 anni è favorevole al matrimonio egualitario. Il 70 per cento del campione intervistato (per un totale di 10 mila ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori) ritiene anche che le cosiddette coppie di fatto debbano avere gli stessi diritti delle coppie sposate. Lo stesso favore non si riscontra, però, se parliamo di adozioni per single e omosessuali.

Secondo quanto riporta l’Adnkronos, infatti, in questo caso la percentuale dei contrari sale al 58.9 per cento (se si sommano coloro che si sono detti “per niente” d’accordo e quelli che hanno scelto l’opzione “poco d’accordo”).

La maggioranza risulta contraria anche all’aborto: dice no il 63,3 per cento di cui il 68,6 per cento di donne.

Solo un giovane su cinque, inoltre, ritiene che un rapporto tra persone dello stesso sesso possa essere definito “contro natura”.

Leggi   Diritti Umani, Paola Binetti eletta vicepresidente: Comparò l'omosessualità alla pedofilia
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...