Sorpresa per un ragazzo trans dopo l’operazione: accolto dai parenti con i cerotti sul petto

Una scena commovente, quella che vissuto Richard al suo ritorno a casa dopo l’operazione al petto. Il video della scena è emozionante.

Richard Alcântara è un ragazzo brasiliano di 22 anni, assistente cuoco, che vive in un piccolo paese assieme alla madre. Ma Richard è un ragazzo trans, nato in un corpo femminile in cui non si riconosceva. Anni di disagi, di sofferenza, di tentativi di suicidio e ferite auto-lesionistiche. Anche se cercava di essere più mascolino possibile, sentiva che non era il suo corpo. A destabilizzare ancora di più il ragazzo, il fatto che non sapeva nulla di transessualità. Lo ha scoperto solo grazie a una telenovela, dove era presente anche un personaggio trans. Da lì ha preso informazioni, e ha capito che voleva essere un uomo.

Ha informato la madre di voler iniziare la terapia ormonale, per iniziare, dopo aver in precedenza essere uscito come ragazza lesbica. Durante il processo di transizione, ha incontrato anche Yuri, la sua attuale ragazza, con la quale ha parlato della sua sessualità e di quello che stava facendo. Anche grazie a lei ha potuto andare avanti, tra operazioni e spese mediche. Nonostante gli interventi, si vergognava ancora di togliersi la maglietta davanti ad altre persone, ad esempio in piscina, perché aveva ancora i cerotti al petto, che doveva tenere a seguito dell’operazione di rimozione del seno.

La sorpresa del ragazzo trans da parte dei suoi familiari

Lo zio di Richard, che come tutta la famiglia ha sempre supportato il ragazzo, ha notato la sua vergogna nel mostrarsi senza maglietta. E ha avuto così un’idea geniale. Come riporta il quotidiano Veja, lo zio ha detto:

Abbiamo deciso di mettere anche noi il nastro sul petto per farlo sentire più a suo agio alla festa. Vogliamo mostrargli il nostro supporto. Deve fare ciò che è meglio per la sua vita. E noi lo accetteremo di cuore. 

Era la festa per il compleanno della madre di Richard. Lo zio gli ha chiesto il nastro che utilizzava dopo l’operazione, mentre era in bagno. Quando il ragazzo è uscito, ha trovato tutti i maschi della famiglia a torso nudo, girati di spalle. Lo zio, senza girarsi, ha detto: “Sei un uomo come noi“. Poi si sono voltati, mostrandosi con i cerotti al petto, a coprire i capezzoli, proprio come lui. Raccontando la scena, Richard ha detto:

Sono andato in bagno e hanno iniziato a insistere sul fatto che non uscissi da lì. Mi hanno chiesto il nastro che avevo usato e detto di aspettare. Quando sono uscito, ho visto quella sorpresa per me. Mi stavano dicendo che sono un uomo come loro. È stata la cosa più bella che abbia mai vissuto in vita mia.

La ragazza di Richard, Yuri, ha pubblicato il video del momento.