Regionali: Viola Valentino vota per i gay

Viola Valentino plaude all’iniziativa di Marco Marsili, candidato alla presidenza della Lombardia, per l’istituzione di un’assessorato alle pari opportunità e ai diritti civili.

MILANO – Viola Valentino, la nota artista da sempre impegnata nelle battaglie a difesa dei diritti civili e delle pari opportunità, plaude all’iniziativa di Marco Marsili, candidato alla presidenza della Regione Lombardia per i Liberaldemocratici per l’istituzione di un’assessorato alle pari opportunità e ai diritti civili.

“Sono felice per la proposta formulata dal candidato alla presidenza dei Liberaldemocratici Marco Marsili – dichiara Viola Valentino, in partenza per il Canada, dove effettuerà un breve tour – in quanto ritengo che in Italia vi sia ancora una situazione discriminante di forte arretratezza culturale e legislativa per l’affermazione dei diritti di gay, lesbiche, transessuali e transgender, per non parlare di quelli delle donne e degli extracomunitari”.

“Per questo voterò per Marsili alla presidenza della Lombardia – continua Viola Valentino – perché garantisce, insieme agli altri candidati, come Marco Jouvenal, che è capolista a Monza ed è co-responsabile nazionale diritti civili e pari opportunità dei Liberaldemoctici, nonché segretario politico di GayLib, l’attuazione di politiche sociali laiche e moderne, tendenti a costruire una società aperta dove differenti culture possano dialogare e collaborare insieme”.

“Anche quest’anno, come tutti gli anni, – conclude Viola Valentino – parteciperò al Gay Pride, per ribadire la mia solidarietà ed il mio impegno a favore di una concreta, e sin’ora inattuata, piena realizzazione dei diritti civili, della libertà di espressione, della convivenza tra differenti culture e del modo di vivere la propria sessualità contro una strisciante cultura medievale, oscurantista, xenofoba ed illiberale”.

Ti suggeriamo anche  Bocciata la candidatura di Mounir Baatour, gay dichiarato, alla presidenza della Tunisia