Registro delle unioni gay a Casalgrande

di

Il comune del piccolo centro in provincia di Reggio Emilia ha approvato l'istituzione del Registro Anagrafico per le coppie di fatto (anche quelle gay dunque), promosso da Rifondazione...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1015 0

CASALGRANDE — Il comune del piccolo centro in provincia di Reggio Emilia ha approvato l’istituzione del Registro Anagrafico per le coppie di fatto (anche quelle gay dunque), promosso da Rifondazione Comunista.
Ieri il presidente del circolo Arci-Gay “La Gioconda”, Paolo Pergolis, in una nota ha definito la decisione del comune di Casalgrande «un importante passo verso il riconoscimento del valore delle relazioni affettive che trovano forma in espressioni diverse dal matrimonio tradizionale; comprese naturalmente le unioni fra le persone dello stesso sesso».
Ennio Trinelli, portavoce Emilia Romagna del Coordinamento Omosessuali DS, afferma che «l’approvazione del registro ci regala la non secondaria considerazione che i tempi stanno veramente cambiando». Per Trinelli, «la Provincia italiana manifesta un dinamismo che il Governo nemmeno sogna».

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...