Rep. Ceca: legge coppie gay, presidente pone veto

Il presidente Vaclav Klaus ha posto il veto alla legge sulla convivenza registrata delle coppie omosessuali, secondo quanto annunciato oggi in una improvvisata conferenza stampa al Castello a Praga.

PRAGA – Il presidente Vaclav Klaus ha posto il veto alla legge sulla convivenza registrata delle coppie omosessuali, secondo quanto annunciato oggi in una improvvisata conferenza stampa al Castello a Praga.

Klaus nei giorni scorsi aveva ripetutamente criticato la legge argomentando che la norma che consente la conferma ufficiale della convivenza degli omosessuali e’ ‘solo un tentativo di distruggere le istituzioni tradizionali sulle quali e’ basata la nostra societa”, e non ha niente a che fare con la liberta’ delle minoranze.

La controversa legge e’ stata approvata dalla Camera dei deputati a dicembre 2005, dal Senato alla fine di gennaio. Per superare il veto, la Camera dei deputati deve ora raccogliere una maggioranza di almeno 101 voti.

Contro la legge sono i popolari (Kdu-Csl) e un quarto dei democratici civici (Ods) all’opposizione.

La legge regola l’inizio e la fine della convivenza delle persone dello stesso sesso, il diritto all’eredita’, alle informazioni sullo stato di salute del partner e l’obbligo di mantenerlo finanziariamente. Inoltre autorizza l’educazione dei bambini, ma non permette la loro adozione.

Secondo un sondaggio dell’ottobre scorso, il 62% dei cechi e’ a favore della legge.