Repubblica Ceca, primi passi verso il matrimonio egualitario

Il Governo ceco si prepara a legalizzare le nozze same-sex.

La Repubblica Ceca ha dato il via all’iter che potrebbe portare al matrimonio tra persone dello stesso sesso.

12 anni dopo il via libera alle unioni civili, il Governo ha oggi votato favorevolmentre ad una bozza di legge che consentirebbe alle coppie gay e lesbiche di sposarsi.

A confermare la novità del giorno, inaspettata, Prague Pride, che parla di ‘ottima notizia’ per la Repubblica Ceca.

Lucie Zachariáš, l’avvocato che ha portato avanti la campagna per il matrimonio egualitario, ha dichiarato: “Siamo felici che il Governo abbia portato avanti la proposta di modificare il codice civile, promuovendo il matrimonio per gay e lesbiche. E’ presente praticamente in tutta l’Europa occidentale, e abbiamo la possibilità di essere il primo paese post-comunista ad ottenerlo”. “Molti hanno parlato di possibile ‘pericolo’ per la famiglia tradizionale. Vorrei sottolineare che non esiste nulla, nei Paesi in cui il matrimonio è stato promulgato, che abbia messo in pericolo il matrimonio eterosessuale. Ma sappiamo che c’è ancora molta strada da fare tra la Camera dei Deputati e il Senato”.

Il primo passo è stato comunque compiuto, guardando a quell’Europa occidentale che purtroppo non è stata ancora completamente ‘segnata’ dalle nozze same-sex. E noi italiani, cara Zachariáš, lo sappiamo bene…

Ti suggeriamo anche  Avvocatura della Corte Ue: nessuno Stato può discriminare i coniugi gay