Reunion Spice Girls: esclusa Mel C, si va in tribunale

Dopo il no senza tensioni di Victoria, ora pare che Geri, Mel B e Emma abbiano intenzione di andare avanti senza Mel C. Non si conoscono i motivi.

Insomma, sta prendendo una gran brutta piega l’annunciata reunion della Spice Girls. Dopo il no di Victoria Beckham, ora pare che si sia a un passo dalla tragedia. Il motivo sarebbe l’esclusione – che pare francamente incredibile – di Melanie C.

Il rifiuto di Posh Spice, ormai imprenditrice nel campo della moda, era stato metabolizzato senza troppi problemi. Forse le altre se lo aspettavano, niente clamori. In ogni caso la voglia di una ritorno sul palco per le Spice Girls – che l’8 luglio scorso hanno idealmente compiuto 20 anni di carriera  – non si era arrestata. Hanno deciso di proseguire comunque ma, pare, senza un altro membro della band. La band avrebbe infatti escluso dal ritorno in scena Mel C, tra l’altro autentico pilastro vocale della band.

Sporty si sarebbe allora rivolta agli avvocati, avviando una battaglia legale contro Mel B, Geri Halliwell ed Emma Bunton: Mel C ritiene che non possano esserci le Spice Girls senza la sua presenza, visto che negli anni passati ha fatto tanto per il gruppo. Senza contare che le altre ragazze sono sempre state in contatto con la cantante”, ha rivelato una fonte al tabloid britannico The Sun.

Se Mel C pare sia pronta a difendere in tribunale il suo posto nella band, Victoria Beckham invece è di tutt’altro avviso: “La moglie di David ha dato il benestare a questa nuova avventura, è molto felice per le amiche e non è interessata a tornare a cantare”, si legge sul quotidiano inglese.

Storie

Ricongiungimento familiare negato a coppia gay: cittadini di serie B anche ai tempi del Covid 19

Lontani da 3 mesi, a 2100 km di distanza, perché lo Stato non riconosce una coppia gay come famiglia che può riunirsi.

di Alessandro Bovo