Revocata la legge sul nozze gay in Australia. Annullati 27 matrimoni

L’Alta corte australiana ha annullato la legge sui matrimoni gay approvata da Camberra. Dopo questa decisione e quella indiana, nel mondo è allarme per la revoca di diritti che si pensavano acquisiti

L’Alta corte australiana ha annullato la legge per i matrimoni gay promulgata dal parlamento provinciale di Canberra e annullato le 27 nozze che sono state già celebrate nei primi sei giorni di entrata in vigore del provvedimento. La Corte ha dato ragione al governo federale, secondo il quale il parlamento locale del Territorio della Capitale Australiana non può legiferare “in concorrenza con la legge federale del matrimonio del 1961”.