Richard Madden: “E’ terribile se limitiamo i casting in base all’orientamento sessuale”

In Rocketman, dal 30 maggio al cinema, Richard Madden interpreta il primo storico amore di Elton John, interpretato da Taron Egerton.

Indimenticato volto di Game of Thrones, Richard Madden sarà John Reid, storico ex manager nonché amante di Elton John, nell’imminente Rocketman, biopic che sarà a breve in anteprima mondiale al Festival di Cannes.

Madden, che è dichiaratamente eterosessuale come il collega di set Taron Egerton, ha affrontato l’argomento ‘attori etero che interpretano personaggi omosessuali‘, da mesi particolarmente dibattuto. Prendendo una posizione netta.

È una strada davvero terribile da percorrere, se iniziamo a limitare il casting delle persone in base alle loro vite private. Dobbiamo concentrarci maggiormente sulla diversità, sull’essere tutti rappresentati, io sono un fermo sostenitore del miglior attore possibile per qualsiasi parte.

Parole, quelle rilasciate al Guardian, che seguono i rumor delle ultime settimane, perché Richard è stato più volte paparazzato in giro per le strade d’America con Brandon Flynn, attore di Tredici nonché ex di Sam Smith. I due sarebbero soltanto ‘amici’, ma il gossip impazza e c’è chi parla di una vera e propria storia d’amore. Nel dubbio Madden si è rifiutato di rilasciare commenti sulla propria vita privata.

In Rocketman Egerton e Madden hanno girato una scena di sesso, che non è stata censurata nè tagliata dalla versione definitiva che uscirà nelle sale d’Italia il 30 maggio prossimo.

Ti suggeriamo anche  Helen Mirren, "non esiste la sessualità binaria, siamo tutti un po' maschi e un po' femmine"