Ricky Martin confessa: ‘Con Jwan Yosef è stato un colpo di fulmine’

Ricky Martin rimpiange pubblicamente il tempo perso e le energie sprecate nel voler fingere di essere eterosessuale.

Intervistato dal mensile LGBT Attitude, che gli dedica una delle cover speciali di aprile, Ricky Martin è tornato a parlare dell’amato Jwan Yosef, 33enne artista siriano sposato in gran segreto lo scorso anno.

Un amore improvviso, quello nato sui social tra i due, presto diventati una delle più belle e ammirate coppie dello show business internazionale.

«Sono stato io a contattarlo per primo e abbiamo chattato per circa sei mesi. Fino a quel punto, ci eravamo solamente mandati dei messaggi, parlavamo della vita e dei nostri problemi esistenziali. Nulla di sexy e nulla di sessuale. Non mi ha mai mandato le sue foto sexy e viceversa. Lo giuro, ma quando l’ho visto, mi sono detto: “Io sposerò questo ragazzo”. E anche per lui è stato lo stesso. Ovviamente lui me lo ha confermato molto tempo dopo, è giusto all’inizio tenersi per sé alcuni pensieri. Quando l’ho visto, mi ha tolto il fiato. Sono serviti sei mesi per costruire il nostro rapporto ed è stato molto romantico».

Un post condiviso da Attitude Magazine (@attitudemag) in data:

Da allora Ricky non si è più staccato dal bel Jwan, a 8 anni da quel coming out che fece non poco clamore. Una maschera che Martin ha faticato a togliere, tanto da rimpiangere le energie dissipate nel corso dei due decenni precedenti per nascondere la verità agli occhi del mondo.

Ti suggeriamo anche  Manchester, tra le vittime anche il 29enne Martyn Hett. Il compagno: "Ti amerò per sempre"

«Ho sottomesso me stesso alla mia carriera, completamente. Non ho aperto le porte del mio cuore, mi sono precluso la possibilità di avere delle relazioni. E parlo di relazioni di ogni tipo: non volevo che le persone sapessero troppo di me». «Non mi sarei nemmeno seduto a un tavolo con grandi registi e produttori cinematografici perché avevo paura che, se avessi trascorso più di due ore con loro, avrebbero capito la mia natura. Ho perso così tanto tempo nel tentativo di manipolare la mia sessualità».

Un post condiviso da Attitude Magazine (@attitudemag) in data: