Rodotà: indagheremo sulla lista sieropositivi

di

Il garante per la privacy annuncia che il progetto di istituire un registro delle persone infette da Hiv sarà attentamente studiato.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
646 0

MILANO – “Siamo stati investiti ufficialmente dal ministero della Salute della questione delle liste dei malati di Aids e prima di pronunciarci raccoglieremo materiale per capirne le finalita’ e quali dati verrebbero criptati”. A dirlo e’ il garante della Privacy Stefano Rodota’, oggi a Milano per una lezione all’universita’ Bocconi. “Data la delicatezza della questione -ha spiegato Rodota’- faremo anche delle audizioni coinvolgendo sia il ministero sia le associazioni come la Lila che si occupano dei diritti dei malati”. Secondo il garante, e’ necessario “rendere i dati affidabili azzerando i rischi sia per la salute individuale sia per quella collettiva, rischi legati alla paura di curarsi uscendo dall’anonimato”.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...