Roma: giornata di protesta contro Fisichella

di

Un sit-in davanti al Senato alle 15 e una festa alle 22.45 per protestare contro il licenziamento di Dario Mattiello, seguito a una fotografia scattata al Gay Village.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
922 0

ROMA – Mercoledì 17 novembre si terrà a Roma una giornata di mobilitazione in sostegno di Dario Mattiello, capo della segreteria del vice presidente del Senato, Domenico Fisichella, che è stato licenziato perché riconosciuto in una fotografia scattata nel luglio scorso al Gay Village.
Alle ore 15.00 davanti al Senato, il Coordinamento Politico Permanente per i Diritti Civili delle Persone omosessuali e transessuali, costituito da Di Gay Project Onlus, Agedo, Arcilesbica, Arcitrans, Gay Roma.it, Gruppo Pesce, insieme a Gay Village indice un sit-in di protesta. Aderiscono Titti De Simone e Nicky Vendola (parlamentari PRC); Nicola Zingaretti (Europarlamentare DS), Enzo Foschi (Consigliere Comunale DS), Grillini Parlamentare (DS), Sergio Lo Guidice (Presidente Arcigay Nazionale, Cristina Gramolini (Presidente ArciLesbica Nazionale); Silvio Di Francia (capogruppo Consiglio Comunale Capitolino); Luca Nitiffi (Presidente Roma Capitale).
Alle ore 22,45 presso il Black Betty (C/O Samsara Discobar) Via degli Enotri 8 (S. Lorenzo Roma) Franco Grillini in collaborazione con Arcigay Ora di Roma organizzano una festa-protesta dei parlamentari e dei collaboratori, e di tutti coloro che vorranno parteciparvi. A “La grande festa della foto e del collaboratore” tutti dovranno venire armati di macchine fotografiche, cineprese, telefonini con fotocamera per autodenunciarsi. Durante la serata saranno approntati dei computer per accedere ai siti “del tutto estranei” all’attività istituzionale del Senato.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...