Roma: parrucchiere 61enne trovato morto alla Pineta Sacchetti

di

Mario Pegoretti è stato ritrovato senza pantaloni e con il viso sfigurato da un sasso.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
5213 0

Il corpo senza vita di Mario Pegoretti, ex corazziere, parrucchiere e truccatore di 61 anni, è stato ritrovato ieri mattina nella Pineta Sacchetti, a Roma. Al momento del ritrovamento, l’uomo era senza pantaloni e con il viso sfigurato da colpi di pietra. Sarebbero stati proprio i colpi infertigli con un masso (o l’avere sbattuto il volto su una pietra) ad averne causato la morte.
Pegoretti, che non faceva mistero della propria omosessualità, come testimonia chi lo conosceva da tempo, sabato sera era uscito dalla casa che condivideva con alcuni amici dopo il divorzio dalla moglie avvenuto anni fa, dicendo che sarebbe andato al cinema. Secondo quanto riporta il Messaggero, non vedendolo ritornare a notte inoltrata i coinquilini avevano allertato il 112, ma le ricerche non avevano dato esito. A trovarlo domenica mattina è stato un passante che ha scorto i piedi dell’uomo sporgere da dietro un cespuglio ed ha chiamato i carabinieri.

Gli investigatori, al momento, stanno valutando la pista della rapina dato che addosso a Pegoretti non sono stati trovati né i documenti né il portafogli. Tuttavia le condizioni in cui è stato ritrovato il corpo dell’uomo non permettono di escludere del tutto l’ipotesi di un omicidio maturato a seguito di un incontro sessuale avuto con qualcuno proprio nella pineta e degenerato per motivi che al momento è impossibile ipotizzare. Non ci sono elementi, per ora, per ipotizzare la pista del delitto omofobico.
Molti i film all’attivo di Pegoretti, per il suo lavoro di truccatore e parrucchiere. Nell’arco della sua carriera aveva lavorato con attrici come Monica Guerritore e in pellicole come Mission Impossible III, La Passione di Cristo e Ocenan’s Twelve.

Leggi   Un week-end romano: i migliori hotel gay-friendly della Capitale
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...