Roma Pride 2018, ci sarà il presidente della Regione Nicola Zingaretti – e la Sindaca Virginia Raggi?

Nicola Zingaretti ha annunciato la sua partecipazione al Roma Pride 2018, sabato 9 giugno.

Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio ieri presente all’inaugurazione del Gay Village, prenderà parte al Roma Pride che si terrà sabato 9 giugno.

L’annuncio ufficiale è arrivato nel corso della conferenza stampa della manifestazione da parte del Vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio. Zingaretti, da sempre vicino alla comunità LGBT, ha poi confermato la notizia sui social: “Sarò al Roma Pride il 9 giugno perché è un grande, festoso e bellissimo evento civile e popolare. Quando una piazza chiede più diritti e dignità per tutti, allora è la nostra piazza, c’è la nostra gente e per questo la Regione Lazio e io ci saremo”.

Sebastiano F. Secci, portavoce del Roma Pride e Presidente del Circolo Mario Mieli, ha così commentato la notizia: “La lotta della comunità LGBT+ è fatta, fra le altre cose, di visibilità. È necessario che anche i nostri politici e le nostre istituzioni si rendano visibili, dando un forte segnale di vicinanza e sostegno alle nostre battaglie, sostegno che nel 2018 non può certo continuare limitarsi ad una firma su un patrocinio o ad una dichiarazione sui social”. “Siamo felici che il Presidente Zingaretti si unisca senza alcuna esitazione alla Brigata Arcobaleno, la liberazione continua!”.

Tutto tace, invece, da parte della Sindaca Virginia Raggi, lo scorso anno assente ingiustificata. Da parte della prima cittadine 5 stelle vige il silenzio assoluto, tanto da non aver nemmeno risposto a chi chiedeva delucidazioni nei confronti della mancata iscrizione all’anagrafe romana di una bimba nata in Italia da due donne. Travolta dalle polemiche perché assente alla sfilata, 12 mesi fa la Raggi si ricordò del Pride solo all’ora di cena, con un misero tweet (‘Roma dice no all’omofobia‘). La sera dopo, a sorpresa, fece la sua comparsa alla gay street.

Ti suggeriamo anche  Seoul, un trionfo la prima Drag Parade