Roma: registro unioni civili all’XI Municipio

Arcigay: Ne discutano tutti i Municipi prima della manifestazione Tutti in Pacs del 14 gennaio.

ROMA – L’Undicesimo Municipio del Comune di Roma (Garbatella e Ostiense) approverà nei prossimi giorni il Registro delle Unioni Civili, come già ha fatto il Decimo Municipio il 22 dicembre.

Probabilmente il Registro sarà approvato nella seduta del 5 gennaio.

“Siamo contenti e soddisfatti che il Registro delle Unioni Civili si stia attivando anche in altri Municipi Roma, nonostante i demotivati attacchi di alcuni gerarchi cattolici – dichiara Fabrizio Marrazzo, presidente di Arcigay Roma – Le istituzioni della nostra città hanno sempre mostrato una grande vicinanza alla comunità lesbica e gay e ai suoi bisogni. Stiamo chiedendo a tutti i Municipi di Roma di presentare il Registro delle Unioni civili prima del 14 gennaio, quando in piazza Farnese a Roma si terrà la manifestazione Tutti in Pacs, a sostegno di una legge del Parlamento che dia riconoscimento giuridico alle coppie di fatto eterosessuali e omosessuali”

“Vogliamo che il governo capisca di essere lontano dalle esigenze dei cittadini – continua Marrazzo – e le amministrazioni dei Municipi di Roma governati dal centro-sinistra possono dimostrare al governo cosa significa essere vicini ai cittadini e alle loro esigenze, speriamo che li seguano anche i Municipi governati dal centro-destra”

Il registro per le unioni civili presso i Municipi ha sia il valore simbolico di ufficializzare per la prima volta l’esistenza delle coppie Lesbiche e Gay nella Città di Roma, che sono diverse migliaia, sia la possibilità di dare alle coppie di fatto economicamente più deboli la possibilità di accedere ai servizi previsti dai Municipi per le coppie di diritto.