Roma: tre gay aggrediti la notte di Halloween

Di ritorno da una festa, tre ragazzi sono stati insultati e aggrediti dentro la stazione Termini mentre cercavano un bar per fare colazione.

Un altro episodio di aggressione ai danni di gay nella Capitale. Il fatto è stato perpetrato ai danni di tre ragazzi gay la notte di Halloween. I tre giovani, usciti da poco dalla serata Muccassassina, erano alla Stazione Termini e, in attesa di tornare a casa, erano alla ricerca di un bar dove fare colazione.

Mentre scendevano dalle scale mobili sono stati raggiunti ed accerchiati da un gruppo di ragazzi italiani che hanno apostrofato i tre ragazzi con epiteti offensivi. Nonostante ciò i ragazzi hanno mantenuto la calma ed hanno tentato di allontanarsi ma uno del gruppo ha bloccato loro la strada ed ha preso a cazzotti uno dei tre. 

A quel punto con un cellulare è stato chiamato il 113 che è intervenuto ed è riuscito a bloccare tre dei componenti del gruppo. Nel frattempo il ragazzo gay picchiato è stato medicato al Pronto Soccorso della Stazione Termini con un referto di 7 giorni di prognosi. La  consulente legale del Circolo Mario Mieli si è già attivata per sostenere i tre ragazzi.

“Non è purtroppo il primo caso di violenza nei confronti di gay che ci viene segnalato. Il centralino del Circolo Mario Mieli riceve molto spesso telefonate di questo tenore che a volte si risolvono in minacce verbali ed insulti offensivi, ma che spesso invece, soprattutto negli ultimi tempi, sfociano  in veri e propri raid violenti ed omofobi.”

Ti suggeriamo anche  Russia ai Mondiali, 130.000 sterline raccolte a sua insaputa per le associazioni LGBT