Romania: è gay-friendly il nuovo presidente

di

Basescu, 53 anni, ha vinto contro l'avversario, il Primo Ministro uscente Nastase. Si era fatto notare per alcune dichiarazioni favorevoli alla legalizzazione del matrimonio omosessuale.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1549 0

BUCAREST – Il candidato liberal-democratico alla presidenza della Romania, il sindaco di Bucarest Traian Basescu ha ottenuto il 51,23 per cento dei voti nel secondo turno delle elezioni presidenziali.
Il suo rivale, il primo ministro socialdemocratico, Adrian Nastase, che aveva vinto al primo turno, si e’ invece fermato al 48,77 per cento dei voti. I dati si riferiscono al 99 per cento delle schede scrutinate. Il premier Nastase ha ammesso la sconfitta.
Presidente della alleanza di centrodestra Giustizia e Libertà (DA), Basescu, 53 anni, aveva fatto della lotta alla corruzione il principale cavallo di battaglia della sua campagna contro l’avversario, il Primo Ministro uscente Nastase. Durante la campagna, si era fatto notare per alcune dichiarazioni favorevoli alla legalizzazione del matrimonio omosessuale, che gli avevano valso le critiche delle gerarchie della Chiesa Ortodossa, maggioritaria nel paese.
Resta da vedere se, una volta eletto, il nuovo presidente della Romania resterà fedele alle sue posizioni gay-friendly.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...