Ronaldo e il suo festino coi viados

Il fuoriclasse del Milan ha organizzato un festino con tre prostitute per poi scoprire che le tre, in realtà, erano tre travestiti. Su YouTube il video del calciatore in loro compagnia. Eccolo.

Sempre più spesso i calciatori rimangono vittime dei loro festini. Questa volta è toccato al fuoriclasse Ronaldo, che avrebbe voluto godersi un party a base di sesso in santa pace nella sua Rio de Janeiro dove si trova in convalescenza dopo un’operazione.

L’attaccante del Milan aveva invitato una prostituta in un albergo per passare qualche ora in compagnia. Al suo arrivo, la ragazza ha proposto a Ronaldo la partecipazione di altre due colleghe. Detto fatto. Ma al momento del "dunque" il calciatore ha avuto la brutta sopresa: le ragazze erano in realtà ragazzi. Travestiti.

Ronaldo, a quel punto, ha accettato di pagarle ugualmente (1.000 Reais cioè 400 euro a ciascuno) ma le ha invitate ad andarsene e a non far trapelare l’accaduto. Le tre professioniste hanno, però, fiutato l’affare: se il calciatore non avesse dato loro l’equivalente di 20 mila euro la vicenda sarebbe finita sui giornali ampliata di dettagli su presunti abusi di sostanze stupefacenti. Tutto falso, naturalmente. Quando infatti Albertine, questo il nome di uno dei "viados", ha chiesto l’intervento della polizia con la scusa di non aver ricevuto la somma pattuita per le prestazioni consumate, gli agenti hanno constatato che nell’appartamento non c’era traccia né di droghe né di alcol.

Le forze dell’ordine affermano che la versione di Ronaldo è quella più attendibile e ritengono che il fuoriclasse sia stato vittima di una trappola organizzata dai tre.

Ti suggeriamo anche  Brasile, il candidato omofobo Jair Bolsonaro sfiora la presidenza al primo turno - esulta Matteo Salvini

Albertine, però, non si è accontentata che la vicenda trapelasse e ha quindi messo in rete un video nel quale si vedrebbe Ronaldo con addosso la maglietta del Flamengo in loro compagnia.