Ronnie Kroell, da RuPaul alla Casa Bianca?

Il 36enne Ronnie, gay dichiarato, ha annunciato la sua candidatura alle presidenziali USA del 2020.

Ronnie Kroell, 36enne modello, attore visto nella quinta stagione di RuPaul’s Drag Race, ha annunciato la sua candidatura alle presidenziali del 2020. Sogna la Casa Bianca, il bel Kroell, gay dichiarato e pronto a sfidare Donald Trump.

Direttamente da un club gay sulla West Hollywood, Ronnie ha annunciato la sua candidatura, ovviamente in qualità di candidato indipendente.

“Come ha detto il defunto grande Albert Einstein, “Non puoi risolvere un problema con lo stesso tipo di pensiero che hai usato per crearlo”. “Non si tratta di scrivere una narrativa repubblicana o democratica, si tratta di trovare un terreno comune e scrivere la NARRATIVA AMERICANA”.

Kroell apparve in RuPaul’s Drag Race negli abiti di un modello di biancheria intima Andrew Christian. In qualità di attore si è invece fatto vedere in Eating Out 4: Drama Camp, per poi partecipare come concorrente a Bravo’s Make Me A Supermodel.

Parlando con Hornet, Kroell ha detto: “Sono stanco dell’attuale clima politico di paura, ego, avidità, odio, pregiudizio e dolore. Sento di avere qualcosa di speciale da portare all’interno della conversazione politica. Invece di puntare dita di biasimo verso qualsiasi persona o partito, è il momento di condividere questa responsabilità e proporre soluzioni. È fondamentale imparare a ASCOLTARE l’un l’altro, spiegare le nostre frustrazioni, condividere i nostri bisogni, scendere a compromessi ovunque possibile e co-creare soluzioni che ci aiutino a prosperare come un’unica nazione“.

Kroell non è l’unico candidato apertamente gay a correre per la presidenza degli Stati Uniti. C’è infatti anche il democratico Pete Buttigieg, veterano della Marina nonché sindaco di South Bend, Indiana, che ha annunciato la sua candidatura all’inizio di quest’anno.

 b