Salento Pride 2018, Gallipoli si prepara ad accogliere l’Onda rainbow

di

Quest'anno il tema del Salento Pride, che si terrà sabato 11 agosto, sarà l'arcobaleno in tutte le sue sfaccettature.

CONDIVIDI
225 Condivisioni Facebook 225 Twitter Google WhatsApp
1739 0

Sabato 11 agosto si terrà il Salento Pride, a Gallipoli, negli ultimi anni diventato polo turistico LGBT d’Italia.

Ritrovo e partenza da Via Kennedy (vicinanze Led Cafe’) dalle ore 17.30, per poi arrivare al Lido Por do Sol, come tradizione, con un bagno finale al tramonto. Francesco Bovino, in arte Tekemaya (da The Voice of Italy e Picador Village), sarà la testimonial di questa edizione, insieme ad Eleonora Magnifico (musicista e attivista transgender), Manila Gorio (conduttrice Privè Antenna Sud), Giovanni Minerba (regista, fondatore Lovers Film Festival) e Piero Piconese (AntennaSud).

Quest’anno il tema del Salento Pride sarà l’arcobaleno in tutte le sue sfaccettature, non lasciando dietro nessuna minoranza e nessuna persona vittima di discriminazione, non solo per il suo orientamento sessuale o identità di genere.

Negli anni scorsi Gallipoli è andata incontro ad un vero boom turistico, tanto dall’essere stata definita l’Ibiza d’Italia, ma in quest’estate 2018 l’affluenza parrebbe calata. Vertiginosamente. Si parla di un crollo del 40%/60%, con Roberto De Mitry, Presidente onorario di Arcigay nonché Presidente di Ra.Ne. – Rainbow Network, che ha voluto scrivere una ‘lettera aperta’ a tutta la città, snocciolando un po’ di considerazioni legate all’inatteso flop di questa stagione, tra prezzi folli, discutibili amministrazioni e turisti cafoni.

Leggi   Barbados, si è tenuto il primo storico Pride
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...