San Paolo, approvato dal consiglio comunale l’Etero Pride

di

Manca la firma del sindaco, ma pare che la proposta delle comunità evangeliche sarà legge cittadina: laparata dell'orgoglio etero si terrà ogni terza domenica di dicembre "contro i...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1541 0

Da quest’anno, ogni terza domenica di dicembre a San Paolo in Brasile si celebrerà il Giorno dell’Orgoglio Etero o "Orgulho Hetero". L’evento è stato fortemente voluto dai leader evangelici locali dopo che non sono riusciti ad impedire il Gay Pride in città.
I religiosi hanno portato la proposta in consiglio comunale perché venisse votata. Carlos Apolinário, il rappresentante del gruppo da cui è nata l’idea, aveva in passato tentato di impedire che il Gay Pride sisvolgesse lungo la famosissima Paulista Avenue a San Paolo.
Il consiglio comunale ha approvato la proposta e adesso, gli oppositori dei diritti lgbt sperano di potersi dare appuntamento per il 18 dicembre, ad una settimana da Natale (una scelta casuale?). Al provvedimento manca, infatti la firma del sindaco Gilberto Kassab.

Apolinário ha dichiarato alla stampa che non si tratta di una iniziativa anti-gay, "ma di una protesta contro i privilegi di cui gode la comunità gay", uan differenza talmente impercettibile da sembrare inesistente.
Secondo Apolinário tra i privilegi rientrerebbe proprio il Gay Pride che si tiene ogni anno lungo una delle strade principali della città, mentre alla Marcia per Gesù organizzata dai gruppi evangelici non viene consentito di percorrere la stessa strada.
"Rispetto i gay – dice il leader religioso – sono contro ogni aggressione di cui sono vittime. Non ho problemi a coesistere con i gay, almeno finché il loro comportamento è normale".
Su cosa si intenda con "normale"Apolinário non ha fornito spiegazioni.

Leggi   Cagliari Pride 2018: le foto della parata
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...