San Severo oggi in piazza contro l’omofobia

“Omofobi del mio Stivale” il titolo dato alla manifestazione, a pochi mesi dal rifiuto di un b&b ad una coppia gay.

In Piazza Allegato a San Severo, alle ore 17:00 di oggi, si terrà una manifestazione contro l’omofobia, organizzata dall’Associazione “La parola che non muore”, per rispondere all’incredibile episodio avvenuto in estate, quando un b&b di San Severo rifiutò una coppia gay.

Dalla piazza partirà un corteo che attraverserà Corso Gramsci, Via M. Tondi, Via A. Minuziano, Piazza Incoronazione e Via T. Solis, prima di tornare a Piazza Allegato, con dibattito finale.

Qui interverranno il sindaco Francesco Miglio, Massimo Arcangeli e Antonello Sannino, di Omofobi del mio Stivale e Comitato Arcigay Antinoo (Napoli); Vladimir Luxuria; Rossella Capozzi, referente per l’osservatorio LGBTI di Capitanata contro le discriminazioni; Ivana Palieri, segretaria nazionale della Rete Genitori Rainbow; la giurista Alessia Bausone; Gennaro Casalino, uno dei due ragazzi omosessuali discriminati nel 2007 a Ricadi (VV); e infine il Comitato Arcigay di Foggia (“Le Bigotte”), la Cooperativa Il filo di Arianna e l’Associazione “Giovanni Panunzio”.

Un mese e mezzo fa, quando divenne virale la denuncia dei due ragazzi rifiutati dalla proprietaria di un b&b di San Severo solo perché omosessuali, l’amministrazione comunale offrì immediata ospitalità alla coppia. Oggi tutta la cittadinanza, come rimarcato dalla locandina ufficiale, è attesa in piazza. Per dare un calcio all’omofobia.

Storie

Milano Pride 2020: un ALTRO PRIDE nella forma ma non nella sostanza

L’edizione 2020 di Milano Pride sarà contraddistinta da un programma di eventi virtuale che contribuirà attivamente alla ripresa della città con un’attività di fundraising.

di Federico Boni