Sanremo 2019 – Le pagelle ai look della seconda serata

Seconda serata di Festival nazionale, ecco tutti i look da Sanremo.

Sanremo si sa, è un appuntamento fisso: come quello dal dentista o al bar di fiducia per l’aperitivo del venerdì sera, e anche quest’anno le aspettative sono alte, non solo a livello di canzoni ma anche di look. Ecco quelli che ci sono piaciuti e quelli che proprio no dalla seconda serata di Festival!

Che piaccia o no il look di Mahmood è in perfetta tendenza: dark al punto giusto, con scarpe dalla suola platform, catena in stile 80’s e camicia camp collar con stampa tye die, un must degli anni 90. Che dire, 8.

Boh, tante aspettative su Virginia Raffaele, che, con il fisico che ha di certo può mettersi anche un sacco di iuta. Questo abito di Schiaparelli, bello eh, però non rende giustizia al suo carattere esplosivo. E nemmeno al suo fisico. 6 –.

Il nero ha sempre il suo fascino. Ma quando è troppo è troppo. Achille Lauro, o chi per lui, in questo look mixa un abito sartoriale quasi da cerimonia a stivaletti western e fascia in vita con macro punti luce. A completare il tutto il gioiello sul collo. 5, si può fare di meglio.

Che il trio de Il Volo non spicchi mai in quanto a stile è una cosa certa. Ma ieri, cosa è andato storto? Tre look che fanno a pugni l’uno con l’atro. 5, per il coraggio di indossarli sul palco dell’Ariston.

Ti suggeriamo anche  Mia Martini e la discriminazione di una cantante a cui l'Italia non ha mai chiesto scusa

Paola Turci (segue un lungo sbadiglio). Ok che Sanremo è in prima serata; ok che è il Festival italiano per eccellenza; ma un tocco di colore, ogni tanto, male non fa. E magari anche qualche capo diverso, questa tuta sembra la stessa dell’anno scorso ad esempio. 6.

Che gli vuoi dire a Nek? Assolutamente niente, ovvio. Look adatto, anche se l’ennesimo nero, sguardo penetrante, capelli perfetti: più passa il tempo più migliora insomma. 10 a lui e a sua mamma, 7 al look.

Per la serie, ti piace vincere facile, abbiamo Michelle Hunziker, che arriva, ruba la scena e va via. In un bellissimo abito da sera con top di paillettes (nero ça va sans dire) e gonna che sfuma dal nero al viola e che, a sorpresa, nasconde sotto un pantalone tuxedo. 9.

Arisa. Arisa… Arisa. Carina l’idea della tuta. Peccato sia vista, trita e ritrita. Le proporzioni son belle, esagerate e perfette per l’occasione, ma io, personalmente la preferivo con il suo stile, decisamente più originale. 6.

Sappiamo quello che è successo a Ghemon. Era uscito a buttare l’umido ed è finito sul palco dell’Ariston senza passare dal camerino. Un bel mix & match di colori a caso, con tanto di pantalone che fa difetto sullo stivaletto. Perchè? 5.

Splendida Loredana Bertè: sempre fedele al suo stile, ribelle ed irriverente, è un punto di rottura in mezzo a tutti i look total black di questa seconda serata di Festival. 9.

Ti suggeriamo anche  Arisa, "Una nuova Rosalba in città" è il nuovo album

Sicuramente meglio di tutte le volte che li abbiamo visti con camicia a fiori e infradito, Pio e Amedeo sembrano due pesci fuor d’acqua in smoking, ma va bene, 8 alla scelta del look, ingessato ma adatto all’occasione.

Eh, succede anche a loro. Tipo quando esci con la tua amica e i vostri look fanno letteralmente a pugni. Federica Carta e Shade con due stili che praticamene farebbero bene a stare lontani, altro che mano nella mano. Blu elettrico, nero, oro, occhiali da sole, bella insalata, 5.