Sassari: i gay sardi incontrano i gay corsi

Sabato 13 novembre il Movimento Omosessuale Sardo incontrerà una nutrita delegazione di ADLIB “semu qui!”, associazione di gay lesbiche e trans nata in Corsica qualche tempo fa.

SASSARI – Sabato 13 novembre il Movimento Omosessuale Sardo incontrerà una nutrita delegazione di ADLIB “semu qui!”, associazione di gay lesbiche e trans nata in Corsica qualche tempo fa. L’incontro, oltre che un’occasione per conoscersi, sarà anche un momento di confronto, di discussione, di scambio di esperienze e di progetti, e sarà anche l’occasione per ricercare campi e modalità di partecipazione unitaria alle tematiche GLBT (gay lesbiche bisex transgender) con l’organizzazione di iniziative di rivendicazione o anche solo di socializzazione comuni. Durante l’incontro verranno proiettati i video: Nuragika ’96, tour della visibilità gay in Sardegna e “Queer for peace”, il video girato lo scorso anno in Palestina durante l’iniziativa di pace gay lesbo trans di QfP.

L’incontro si svolgerà sabato 13 novembre con inizio alle ore 16:00 presso il circolo Borderline in via Rockfeller 16/c.

La serata continuerà dopo le 24 all’House Pub di Lu Bagnu con musica e sorprese. Chiunque fosse interessato a partecipare può chiamare al numero 079219024 oppure, per mail, all’indirizzo info@movimentomosessualesardo.org. Si ricorda che l’incontro si svolgerà a porte chiuse, quindi per la partecipazione sarà necessario dare la propria adesione anticipatamente.

LEGGI ANCHE

Storie

Sardegna al voto, lettera aperta ai candidati sui diritti civili...

Le associazioni sarde chiedono un impegno concreto sui diritti civili ai candidati alla presidenza della Regione Sardegna.

di Federico Boni | 17 Febbraio 2019

Storie

Sardegna, pestaggio omofobo sconvolge San Sperate – video

E' diventato virale sul web il video di un pestaggio omofobo nel sud della Sardegna, ai danni di un ragazzino...

di Federico Boni | 3 Febbraio 2019

Storie

La Queeresima porta il Pride nel cuore della Sardegna

Quaranta giorni di manifestazioni ed eventi LGBT attraversano l'isola prima del Pride.

di Gianluca Pellizzoni | 22 Maggio 2018