Scuola, per un libro delle medie basta lavarsi per fermare le malattie veneree

di

Il ritardo della scuola italiana sull'educazione sessuale raggiunge un nuovo sconfortante traguardo.

scuola
CONDIVIDI
101 Condivisioni Facebook 101 Twitter Google WhatsApp
4019 0

‘Le malattie sessualmente trasmissibili si combattono lavandosi’: questi gli insegnamenti di un inaccettabile libro per la scuola media.

Nella scuola italiana un libro della Fabbri Editore riscrive a piacimento le regole in materia di prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili: nessuna traccia ovviamente del preservativo, ma in compenso tanti improbabili consigli in più.

Il libro è “Universo Scienze”, destinato alle medie, e affronta in modo paternalistico e antiscientifico il tema delle infezioni di natura sessuale, disinformando intenzionalmente i giovani studenti. Nel testo si legge: Come ci si difende da queste malattie a trasmissione sessuale? Innanzitutto con una vita sessuale regolata e prudente e seguendo alcune semplici norme igieniche: mantenere accuratamente puliti gli organi genitali, in particolare per le ragazze, nel periodo mestruale; mantenere puliti i servizi igienici e la biancheria intima”.

scuola
Il testo di Fabbri Editore.

Vere e proprie balle mescolate a una certa pruderie moralistica, ancora più gravi se considerati gli scarsissimi momenti in cui la scuola italiana si premura di fare educazione sessuale ai ragazzi e alle ragazze, lasciandoli in balia del porno, del passaparola e, quando va bene, della morale sessuale dei genitori.

Si tratta di autocensura o è il frutto delle rumorose minoranze di genitori in guerra contro l’improbabile “gender? Una domanda che potremmo rivolgere anche alla ministra Valeria Fedeli, nella speranza che il libro venga tolto dalle mani e dal futuro dei giovani italiani.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...