Si baciano in spiaggia e il bagnino li riprende: “Non qua”

Sulla spiaggia gay di Torre del Lago una coppia viene redarguita dal bagnino: “Qua ci sono anche dei bambini”. Ma la società che gestise il soccorso in mare si scusa: “Devono farci l’abitudine”.

Nonostante Torre del Lago sia la gay Mecca del divertimento estivo, non è certo un luogo immune all’omofobia. Come dimostra l’episodio accaduto la scorsa settimana in spiaggia e che ha per protagonisti una coppia gay e il bagnino di turno. La scintilla di quanto accaduto è stata accesa da un semplice bacio che i due ragazzi si sono scambiati, un gesto che evidentemente è stato poco apprezzato dal bagnino di turno e che li ha redarguiti in malo modo: "Ma che fate non vedete che qua ci sono anche famiglie con bambini?".

Dopo lo stupore iniziale i due hanno provato comunque a spiegare al giovane che non stavano facendo nulla di male, ma a nulla sono valse le giustificazioni. Alessio De Giorgi, direttore di Gay.it, ha chiesto la revoca della licenza per la società che da quest’anno gestisce il soccorso in mare. La società stessa, però, ha preferito fare subito un passo indietro per non alimentare ulteriormente la polemica.

"Non mi sembra il caso di fare scintille – spiega il proprietario della società – nessuno ha voluto offendere nessuno. Se vogliono le scuse, faremo le scuse. In fin dei conti i nostri ragazzi hanno solo il limite di non aver capito l’atmosfera del posto. Non conoscono ancora l’ambiente… Posso garantire che non accadrà più

Ti suggeriamo anche  Torre Annunziata, niente foto per le coppie gay