Siracusa Pride: anche il sindaco in corteo per l’orgoglio lgbtqi

Il sindaco Garozzo (PD) parteciperà al corteo. Arcigay: “Ora il Pride è di tutta la città”

Il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo parteciperà al Pride cittadino che si terrà il prossimo 5 luglio. A darne notizia è stato il presidente di Arcigay Siracusa Armando Carvini. “Dopo l’approvazione del Registro delle Unioni Civili – spiega Caravini – il sindaco conferma la sua sensibilità e testimonia che la questione lgbt appartiene a tutta Siracusa”. “Accogliendo il nostro invito – continua il presidente di Arcigay -, il Sindaco ha anche voluto riconoscere il grande lavoro delle tante e tanti volontari Arcigay che non solo ai pride ma anche tutto l’anno si spendono generosamente per le nostre battaglie di civiltà e di diritti”.

Il sindaco parteciperà indossando la fascia tricolore e concluderà con un intervento dal palco del Pride Village che ospiterà eventi fin dalle 19.00 del prossimo 3 luglio.

Il Pride di Siracusa, che fa parte dell’Onda Pride come tutti gli altri eventi organizzati in tutta Italia, partirà il 5 luglio alle 18.30 da Riva Garibaldi dove i partecipanti si imbarcheranno per andare via mare verso il castello Maniace e ritorno. Una volta a riva, si scenderà dalle barche per raggiungere a piedi largo fonte Aretusa, dove ha sede il Pride Village.

Tutte le informazioni sull’Onda Pride sono reperibili sullo speciale di Gay.it cliccando qui .

Ti suggeriamo anche  Voleva fare una strage al Pride, nazista bisex è stato condannato per terrorismo