Sochi, Ban Ki-moon: “il mondo alzi la voce contro attacchi omofobi”

Il segretario Onu è a Sochi per i Giochi. E lancia un apppello contro gli attacchi omofobi: “Tutti dobbiamo alzare la voce contro gli attacchi ai danni di lesbiche, gay, bisessuali e transgender”.

Il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon ha invitato il mondo intero ad indignarsi “contro gli attacchi nei confronti di lesbiche e gay” nel corso del suo intervento durante la sessione del Comitato internazionale olimpico (Cio) alla vigilia dell’inizio dei Giochi invernali di Sochi, in Russia.

“Molti atleti professionisti gay ed eterosessuali sono contro i pregiudizi. Tutti dobbiamo alzare la voce contro gli attacchi ai danni di lesbiche, gay, bisessuali e transgender”, ha affermato Ban Ki-moon, facendo apertamente riferimento alla legge promulgata in Russia che punisce la “propaganda” dell’omosessualità davanti ai minori. «Noi dobbiamo essere contrari -ha aggiunto – all’arresto, l’imprigionamento e le restrizioni discriminatorie che fronteggiano»

Ti suggeriamo anche  Jeffery Self, l'attore di Search Party ha sposato Augustus Prew - le foto social