«Sono transessuale», e si salva dallo stupro

Una donna colombiana ha detto di essere una transessuale. Con questa bugia è riuscita a salvarsi da uno stupro. Arrestato un pregiudicato di 20 anni che era riuscito a scappare.

Una prostituta di origine colombiana di 40 anni è riuscita a bloccare il suo aggressore mentendo sulla sua identità sessuale. Il ragazzo – Antonio Saliano, un 20enne già noto alle forze dell’ordine – si era già spogliato, ma alla parola “trans” ha desistito. A quel punto ha obbligato la donna a masturbarlo e poi si è dato alla fuga.