Il Sorrento Pride 2019 e lo slogan ‘Magnat ‘o limone’ pieno di significato

L’ultima dei gay pride 2019. L’appuntamento è per il 14 settembre.

E’ stato annunciato il 2 febbraio, e il 22 dello stesso mese è stata organizzata la prima conferenza stampa. Il Sorrento Pride sarà l’ultimo gay pride del 2019, e primo in questa zona, programmato per il 14 settembre. Già il simbolo scelto per la parata dimostra l’orgoglio degli organizzatori non solo per la comunità LGBT, ma anche per il territorio. Difatti, lo spicchio di limone con i colori arcobaleno con la scritta sottostante “Sorrento 2019” è la semplice immagine creata per la parata e la settimana di eventi che tipicamente vengono organizzati dalle associazioni.

La parata aspetta ancora il via libera da Comune e Questura per il percorso pensato lungo le vie principali della città di Sorrento. Così come il simbolo, anche lo slogan scelto è semplice: “magnat ‘o limone“. Semplice, certo. Ma pieno di significato. E soprattutto, contro ogni forma di discriminazione.

Il significato dello slogan del Sorrento Pride 2019

Per gli abitanti del luogo, il senso di tale slogan viene subito compreso. Per chi invece non è della zona, occorre sapere che questa frase è molto comune nel dialetto partenopeo. Se tradotta letteralmente, il significato è quello che si può immaginare: “mangiati il limone“. Ma oltre al significato testuale, lo slogan ne nasconde anche uno figurato.

Ti suggeriamo anche  Modena, il Comune conferma la data e dà il patrocinio al gay pride

Lo spiega Dario Ballini D’Amato in un post dal suo profilo Facebook.

Chi ascolta questo modo di dire deve attentamente valutare il contesto. Magnete ‘o limone può assumere, ad esempio, significato di sfottò dopo una sconfitta. Hai perso, pensi di aver subìto un torto, non ti sta bene e non puoi farci niente? Magnate ‘o limone!!!

In pratica quando qualcosa non ti sta bene, l’unica cosa che ti resta da fare è assaporare l’aspro del limone e tirare a campare.

La spiegazione aiuterà certamente a comprendere meglio il significato di tale frase, molto usata nella zona. E farà capire anche perché gli organizzatori l’hanno scelta. Se il gay pride non ti sta bene, se non ti piace che migliaia di omosessuali, trans, lesiche, bisessuali e fluidi sfilino per le strade di Sorrento… magnat ‘o limone!