Spagna: bocciate proposte per matrimonio gay

di

Il Partito Popolare (Pp) del premier Jose' Maria Aznar, che ha la maggiornaza assoluta in Parlamento, ha fatto bocciare cinque progetti di legge differenti sul matrimonio omosessuale.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
936 0

MADRID – Il Partito Popolare (Pp) del premier Jose’ Maria Aznar, che dispone della maggiornaza assoluta in Parlamento, ha fatto bocciare oggi cinque progetti di legge differenti per regolamentare il matrimonio fra persone dello stesso sesso.
Le proposte, portate avanti da Izquierda Unida (IU, che comprende i comunisti), il Partito Socialista (Psoe), i nazionalisti galiziani e altri gruppi, sono state approvate da tutti i partiti, ma il Pp si e’ opposto, considerandole “incostituzionali”.
Rosa Estaras, deputata del Pp, ha detto che il suo partito crede nella necessita’ di regolamentare la convivenza fra omosessuali, ma in un modo legalmente distinto dal matrimonio eterosessuale, secondo il dettato della Costituzione spagnola.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...