Spagna: coppie gay creano ambiente eccellente per figli

Uno studio spagnolo dimostra come i figli di genitori gay crescano in un ambiente migliore rispetto a quelli delle coppie eterosessuali. “Coltivano la tolleranza, il dialogo e l’impegno sociale”

Le coppie omosessuali creano "un ambiente eccellente" per l’educazione dei figli perché coltivano meglio valori come la tolleranza, il dialogo e l’impegno sociale. A sostenerlo è uno studio pionieristico in Spagna sulle nuove famiglie, elaborato dallo psicologo evolutivo dell’Università spagnola Vasco Enrique Arranz in collaborazione con l’Università di Siviglia e sotto l’egida dell’Università di Cambridge.

Lo studio spagnolo prende atto che il modello di famiglia tradizionale "sta scomparendo" e comunque non è provato che questo "sia il migliore per lo sviluppo psicologico dei figli", dal momento che i ragazzi che crescono con meno problemi psicologici sono "quelli che hanno vissuto meno momenti stressanti e, in generale, che hanno una vita familiare serena e priva di conflittualità".

Lo studio afferma anche che le famiglie di coppie gay, come quelle di genitori adottivi, riescono meglio a ripartirsi i compiti parentali, non solo, ma trasmettono meglio i valori della democrazia, del dialogo e della risoluzione dei conflitti, rispetto a quelle caratterizzate dalla presenza di una madre che "ha sperimentato molte gravidanze", di per sé stressanti, che ha vissuto traumaticamente la rottura con la sua famiglia di origine e che deve ancora imparare a convivere con i nuovi membri familiari".

Ti suggeriamo anche  Nacho Vidal, il Rocco Siffredi di Spagna: “Mia figlia di 9 anni è trans”