Spagna: giudice emette ordine di allontanamento per omofobia

Per la prima volta una sentenza equipara la violenza omofoba a quella di genere. Un gruppo di adolescenti dovrà rispettare la distanza minima dalla casa della vittima e pagargli un’indennizzo.

Un giudice del tribunale di Sabadell, alla periferia di Barcellona, è l’autore del primo ordine spagnolo di allontanamento per omofobia. L’ordinanza vieta ad un gruppo di ragazzi di avvicinarsi a più di 300 metri dalla casa di un coetaneo più volte vittima di aggressioni, insulti e minacce da parte dei condannati.