Spinse il suo amico al suicidio, si dice innocente

di

Aveva ripreso il suo compagno di stanza durante un rapporto omosessuale e con il video lo minacciava. Dopo il suicidio di Tyler Clementi, Revi è l'unico imputato, ma...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
2553 0

Continua a dichiararsi innocente Dharun Revi (a destra nella foto), accusato di avere indotto al suicidio il suo compagno di stanza gay, lo studente della Rutgers University Tyler Clementi (a sinistra). Revi è accusato da un tribunale del New Jersey di predisposizione all’intimidazione, invasione della privacy e alterazione delle prove.

Ravi potrebbe dover scontare fino a 10 anni di galera se il primo capo d’accusa, il più grave, dovesse essere confermato.

La famiglia di Tyler, suicidatosi dopo che essere stato ripreso di nascosto durante un rapporto sessuale con un altro uomo, nell’udienza dellos corso lunedì si è detta favorevole alla prosecuzione del processo, mentre l’accusato è libero grazie ad una cauzione di 25.000 dollari e non frequenta più la Rutgers.

Ravi è accusato di avere indotto il suo compagni di stanza a suicidarsi dopo avergli detto di essere in possesso del video. Insieme a Ravi era stata accusaa anche Molly Wei la cui posizione però è cambiata quando ha deciso di collaborare con i giudici e di testimoniare contro Ravi e di seguire un programma con i servizi sociali.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Adam Rippon vittima di omofobia a New York
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...