Svezia autorizza unioni gay in 3 Ambasciate

di

Parigi, Madrid e Lisbona. I 3 governi autorizzano la certificazione.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
800 0

STOCCOLMA – Il governo svedese ha deciso di permettere i matrimoni omosessuali in tre sue ambasciate: Parigi, Madrid e Lisbona. “Noi abbiamo offerto la nostra disponibilità a questi tre Paesi, ma i matrimoni potrebbero officiarsi solo con l’autorizzazione dei rispettivi governi. Autorizzazione che è arrivata. Francia, Spagna e Portogallo ci hanno informato di non avere obiezioni”, ha dichiarato il ministro degli Esteri svedese Anna Lindh.
In Svezia, come in altri Paesi scandinavi, i matriomoni omosessuali sono permessi per legge da anni. Il parlamento di Stoccolma ha anche approvato, lo scorso febbraio, una legge che permette alle coppie omosessuali di adottare bambini.

Leggi   EuroPride 2018 a Stoccolma e Göteborg, il programma completo
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...