Sydney, giornale inserisce le relazioni gay tra le cause di cattiva salute dei giovani

La gaffe è del The Daily Telegraph, del magnate Rupert Murdoch. Solo un’infelice scelta grafica o la volontà di denigrare le relazioni gay?

Il quotidiano più diffuso di Sydney ha pubblicato un rapporto sulla cattiva salute dei giovani australiani, inserendo tra le cause anche le relazioni gay.

Questi giovani d’oggi: fumano, bevono, si drogano e vanno persino a letto con persone dello stesso sesso! Questo azzardato accostamento ha causato feroci proteste della comunità LGBT australiana al The Daily Telegraph di Rupert Murdoch, il tycoon che possiede tra le altre Sky e il Sun.

Secondo i dati pubblicati dal quotidiano, il 16,8% degli studenti delle scuole superiori australiane si identifica come omosessuale o bisessuale, mostrando una cifra 10 volte più alta rispetto a qualsiasi altro gruppo demografico.

Non contenti di aver maldestramente inserito queste rilevazioni nel quadro dei malesseri giovanili, sul giornale appare il commento del sociologo Mark McCrindle che, nel probabile tentativo di tranquillizzare i lettori, li giustifica come “una fase dell’adolescenza”.

Dal The Daily Telegraph negano qualsiasi intento discriminatorio: “Non era nostra intenzione suggerire che le relazioni gay siano causa di malessere o giudicare, volevamo solo raccontare alcuni aspetti della vita dei giovani”.

Secondo la comunità LGBT del Paese però non è la prima volta che i giornali della News Corp mostrano la propria omofobia: Bill Leak, il vignettista di un altro quotidiano del gruppo, è stato al centro delle polemiche per aver paragonato le persone LGBT ai nazisti e molte delle loro testate hanno condotto campagne contro l’introduzione del matrimonio egualitario in Australia.

Storie

Giovanna Vivinetto, l’insegnante trans licenziata denuncia la scuola

Parte la denuncia ai danni della scuola Kennedy di Roma, dove Giovanna era insegnante.

di Alessandro Bovo