Terapie: le interruzioni “puliscono” dall’Hiv

di

La possibilità di colpire e pulire le riserve dell'HIV: un possibile ruolo nelle interruzioni strutturate.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
689 0

Ricercatori dell’università della Carolina hanno mostrato che la combinazione di un agente che attiva l’HIV latente nelle cellule + un anticorpo che colpisce e uccide l’HIV prodotto prima che lasci queste cellule potrebbe diminuire il numero di cellule infette anche dell’80%. Il Dr. Jerome Zack (UCLA AIDS institute) vede benissimo un ruolo di questa tecnica per far si che le persone stiano un periodo di tempo senza terapia. Al momento il modello si è dimostrato efficace in ambito pre-clinico. I ricercatori sono fiduciosi sul possibile inizio della strategia anche nell’uomo quanto prima.
Riferimenti: Brooks DG et al. Molecular characterization, reactivation and depletion of latent HIV. Immunity 19: 413-424, 2003.

di Nadir notizie

Leggi   Francia, respinti gli immigrati sieropositivi
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...