Pianificava attentati terroristici nei bar gay di Londra: Condannato insegnante estremista

Umar Haque, 25 anni, è stato dichiarato colpevole per aver ideato due attentati e per aver raccolto informazioni utili al terrorismo.

Un insegnante estremista legato all’ISIS che vive nella zona est di Londra è stato condannato dopo aver pianificato attacchi terroristici in alcuni bar gay e monumenti pubblici della città.

Umar Haque, 25 anni, è stato dichiarato colpevole per aver ideato due attentati e per aver raccolto informazioni utili al terrorismo. L’estremista era un insegnante di studi islamici alla scuola privata Lantern of Knowledge a Leyton, a est di Londra, dopo aver lavorato nella moschea di Ripple Road a Barking, nella zona est di Londra.

Haque aveva realizzato un elenco di potenziali obiettivi per possibili attacchi targati ISIS. Tra gli obiettivi trovati nel suo quaderno arancione anche diversi club gay della capitale. Haque ha detto alla polizia che non gli piaceva la Gran Bretagna a causa della “fornicazione di massa“. Peccato che secondo quanto riportato dal Times, l’indagine della polizia ha svelato come stesse cercando online prostitute transgender.

Altri due uomini a lui legati sono stati condannati per terrorismo. Abuthaher Mamun, 29 anni, e Muhammad Abid, 27 anni.

Ti suggeriamo anche  Ligue 1 tra Nizza e Marsiglia, partita sospesa per cori e striscioni omofobi