Thomas, l’oca bisex sarà sepolta al fianco dell’amato cigno Henry

30 anni insieme per ritrovarsi ora fianco a fianco sotto terra. La storia d’amore LGBT dell’oca Thomas e del cigno Henry.

È una storia d’amore animale fantastica, dopo il curioso caso dei montoni visto ieri, quella in arrivo quest’oggi dalla Nuova Zelanda.

Giorni fa è deceduto Thomas, oca bisessuale poliamorosa e cieca, celebre in patria e per oltre 30 anni compagno del cigno Henry. Quando gli appassionati di birdwatching li avvistarono, la primissima volta, pensarono che Thomas fosse un’oca femmina, ma così non era. I cigni sono noti per formare relazioni a tre con un altro maschio e una femmina, in modo da avere sia la compagnia del maschio che la possibilità di fare dei figli.

Non a caso Henry, dopo 18 anni di vita al fianco dell’oca, si è trovato una compagna cigno e ha avuto dei cuccioli, poi cresciuti insieme a Thomas. Sessantotto i piccoli nati nel corso degli anni, prima che Henrietta, questo il nome della terza incomoda, volasse via con un altro cigno. Ad occuparsi dei figli di Henry proprio l’oca Thomas, diventato completamente cieco nel 2013. Thomas sarà sepolto nel corso di una cerimonia pubblica a fine mese, ha annunciato il birdwatcher Mik Peryer, sotto la pietra commemorativa dove venne seppellito Henry.

Peryer stima che Thomas sia morto all’età di 38 anni. Al funerale del cigno presenziarono circa 100 persone, con il birdwatcher convinto che la cosa possa ripetersi anche con Thomas.

Ti suggeriamo anche  Nuova Zelanda, l'aeroporto di Wellington disegna una pista rainbow