Trieste: tensione tra sindaco e gay

Dipiazza aveva fatto una battuta giudicata "irriguardosa" all’indirizzo del consigliere omosessuale Fabio Omero:l’opposizione si ribella.

Clima teso nel consiglio comunale di Trieste tra il sindaco Dipiazza e la comunità omosessuale, in conseguenza di alcune infelici battute rilasciate dal primo cittadino, e dirette al consigliere gay del centrosinistra Fabio Omero, colpevole di aver sollevato qualche dubbio sull’affidamento dell’incarico di riqualificare la zone delle Rive affidato alla compagna di Dipiazza, l’architetto Rossella Gerbini.